SEGUICI SU: | ULTIMO AGGIORNAMENTO IL 23/04/2014 ALLE 18:00

IL PRIMO QUOTIDIANO DELLA COMUNICAZIONE FONDATO NEL 1979 DA GIANNI MUCCINI

3 marzo 2014

-

Premio Nati per Leggere: i 10 finalisti della sezione “Crescere con i Libri”

Home » Below The Line » Premio Nati per Leggere: i 10 finalisti della sezione “Crescere con i Libri”

logoIn attesa di conoscere ad aprile tutti i nomi dei vincitori della V edizione del Premio Nati per Leggere (www.natiperleggere.it), sono stati scelti i dieci libri finalisti per la sezione “Crescere con i Libri”, dedicata ai libri per bambini dai 3 ai 6 anni di età, sul tema 2014 Io e l’altro. La scoperta di sé e degli altri nei libri per bambini.

Ecco i titoli in gara: Pezzettino di Leo Lionni (Babalibri, 2013); Ululò. Il lupetto che non vuole andare a letto di Galé Amélie e Tow Jack (Officina libraria, 2013); Gli ughi e la maglia nuova di Oliver Jeffers (Zoolibri, 2012); Mio miao di Sandol Stoddard (Orecchio Acerbo, 2012); Crictor. Il serpente buono di Tomi Ungerer (Mondadori Electa, 2012); Ho un giocattolo nuovo di Mo Willems (Il Castoro, 2012); Arriva il gatto di Rank Asch e Vladimir Vagin (Orecchio acerbo, 2013); Lupo & Lupetto di Brune-Cosme Nadine e Tallec Olivier (Clichy, 2013); Camillo è il più forte di tutti di Ole Könnecke (Beisler, 2012); Pinguino e Pigna di Salina Yoon (Lapis, 2013).

I finalisti sono stati selezionati dal comitato organizzatore del Premio sulla base delle proposte e segnalazioni fornite dalle librerie e dalle biblioteche delle città partecipanti per il 2014 (Torino, Roma, Iglesias-Carbonia, Foggia e Monza). Entro la fine di marzo 2014 nelle biblioteche, nei centri di lettura e nelle scuole dell’infanzia delle città coinvolte si svolge il lavoro di lettura ad alta voce e di confronto sui dieci libri in gara: bambini, genitori, educatori e insegnanti esprimeranno il proprio giudizio per la scelta del vincitore.

I nomi di tutti i vincitori saranno proclamati ad aprile dalla Giuria del Premio. La cerimonia di premiazione si svolgerà lunedì 12 maggio 2014 alla 27a edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

Il Premio nazionale Nati per Leggere sostiene i migliori libri e progetti di promozione alla lettura per i più piccoli (0-6 anni). Dopo il successo registrato nei primi quattro anni, il riconoscimento continua con entusiasmo a premiare il lavoro di editori, bibliotecari, insegnanti, pediatri, librai ed enti locali impegnati nella diffusione della lettura ad alta voce con la pubblicazione libri per la fascia di età 0-6 anni o con la creazione di progetti specifici per famiglie. Oltre alla sezione Crescere con i Libri, il Premio prevede altre tre sezioni: Nascere con i libri, dedicato ai migliori libri per tre diverse fasce di età (6-18 mesi; 18-36 mesi; 3-6 anni); Reti di libri, per il miglior progetto di promozione della lettura che abbia saputo fare rete tra diversi soggetti (genitori, bibliotecari, pediatri, insegnanti, educatori, volontari, ecc.); Pasquale Causa, che segnala il pediatra che abbia incoraggiato nel modo più efficace la lettura in famiglia.

Il Premio è istituito dalla Regione Piemonte e organizzato in collaborazione con la Città di Torino (con Iter e Biblioteche Civiche Torinesi), la Fondazione per il Libro, la Musica e la Cultura (che ogni anno promuove il Salone Internazionale del Libro), il Coordinamento nazionale del progetto Nati per Leggere (sostenuto dall’Associazione Culturale Pediatri, l’Associazione Italiana Biblioteche, il Centro per la salute del bambino Onlus di Trieste) e la rivista trimestrale LiBeR (con il suo portale liberweb.it). Patrocino di Ibby Italia.

La Giuria, presieduta da Rita Valentino Merletti (studiosa di letteratura per l’infanzia), è composta da membri del coordinamento Nati per Leggere, esperti di letteratura infantile, insegnanti, pedagogisti, pediatri, librai, bibliotecari, illustratori ed esperti di comunicazione visiva: Paola Ganio Vecchiolino (Regione Piemonte), Tiziana Cristiani (educatrice, coordinamento nazionale Nati per Leggere), Maria Tolu (pediatra, Firenze), Anna Parola (libraria, Libreria dei Ragazzi, Torino), Valeria Patregnani (Responsabile servizi bibliotecari, Comune di Fano), Letizia Bolzani (giornalista, direttrice rivista Il Folletto e conduttrice di Radio Svizzera Italiana), Monica Guerra (pedagogista e ricercatrice, Milano), Barbara Mineo (educatrice, asilo nido, Torino).

 

 

Condividi questo articolo

comments powered by Disqus
Articoli correlati

Libreriamo, La Piazza Digitale compie due anni

14 aprile 2014

Oltre 205mila visitatori unici al mese sul sito, 76.535 fan sempre attivi su Facebook, 7.421 follower su Twitter, con una crescita esponenziale rispetto allo scorso anno di fan e lettori che supera il 300%. Sono questi i numeri con ...
Continua a leggere »

Un fine settimana da “Giovani Leoni”

13 aprile 2014

Dalle 9 di domani, sabato 12 aprile, saranno pubblicati sul sito www.giovanileoni.it i quattro brief per le categorie Print, Film, Cyber e Design, per partecipare alla categoria Giovani Creativi di “I Giovani Leoni”, promosso da ...
Continua a leggere »

450 alunni a lezione di mobilità responsabile con Michelin

7 aprile 2014

In attesa di conoscere ad aprile tutti i nomi dei vincitori della V edizione del Premio Nati per Leggere (www.natiperleggere.it), sono stati scelti i dieci libri finalisti per la sezione “Crescere con i Libri”, dedicata ai libri ...
Continua a leggere »

De Agostini: premiati i vincitori del concorso “Crea il libro del futuro”

27 marzo 2014

Ieri alla Children’s Book Fair di Bologna sono stati resi noti i nomi dei tre vincitori del contest “Crea il Libro del Futuro”, promosso dalla start up torinese PubCoder, da De Agostini Libri e dalla Children’s Book Fair di ...
Continua a leggere »

Mondadori acquisisce Anobii: parte la sfida ai colossi americani

13 marzo 2014

Il Gruppo Mondadori ha acquisito il marchio e gli asset di Anobii, la piattaforma mondiale di social reading che vanta più di un milione di utenti nel mondo e la sua base più forte, con 300mila lettori, proprio in Italia. Con ques ...
Continua a leggere »