Posizionamento SEO

Il posizionamento SEO moltiplica il traffico al tuo sito web collocandolo tra i primi risultati di una ricerca in Google.

Successivamente aver investito tempo e soldi per costruire un sito Web, il passo successivo è renderlo visibile a quante più persone possibile. Si chiama strategia SEO.

Linkbuilding

Sono i collegamenti o link di un sito web verso il vostro sito. La pagina collegata renderà il vostro sito più autorevole e giudicata da Google come meritevole, scalerà le posizioni. Ovviamente i collegamenti devono avere un senso. Non può un sito di cucina puntare con un link verso un sito che vende macchine (si chiamano no Follow). I collegamenti che ci interessano invece si chiamano Do Follow. Tanto sono maggiori questi collegamenti attraverso una moltitudine di siti, tanto più punteremo verso le prime pagine di Google.

https://www.artematika.it/servizi-web-marketing/servizi-seo-posizionamento-siti/

Le parole chiave

Le parole chiave sono la base di qualsiasi strategia SEO. Occorre predisporre un elenco di parole chiave e iniziare a testarle scartando quelle meno efficaci. Molto interessanti sono le parole chiave che sostengono l’uso di un URL. E’ una novità del 2017 e ora ve la sveliamo.

Gli elementi dove vanno posizionate le chiavi:

  • Nel titolo della pagina;
  • Nel titolo del testo;
  • Nel nome del dominio;
  • Nella descrizione dei meta tags;
  • Nel nome del file.

Il CTR

Il CTR è la percentuale di clic ottenuti in relazione al Google SERPS. Se gli utenti fanno molto clic sulle tue pagine, Google premierà il tuo collegamento come migliore della concorrenza e vi farà scalare posti nelle pagine.

La percentuale di rimbalzo

E’ dato dal numero di utenti che tornano a visitare il vostro sito. Quella che viene chiamata l’esperienza di riutilizzo è qualcosa che Google sta tenendo seriamente in considerazione e sarà uno dei fattori chiave nel 2018.