Home Blog Cosa vedere a Roma: diario di un soggiorno breve

Cosa vedere a Roma: diario di un soggiorno breve

6 minuti di lettura
0
0
43
Roma

La primavera è alle porte ed è arrivato il momento di organizzare un breve soggiorno di relax, ma anche di cultura e storia. Ma quale meta scegliere per la nostra mini vacanza?

In un paese così ricco di splendide e storiche città, la scelta è sempre un po’ ardua. Ma se si vuole immergersi nella storia e nello splendore di monumenti unici nel loro genere, c’è solo una città da visitare: Roma.

Essa racchiude bellezza, storia e cultura; è chiamata la “Città Eterna” perché in sé è possibile trovare tutta la storia dell’Italia, ma anche dell’intero mondo. E’ possibile visitarla anche in un week-end lungo, tipo venerdì sabato domenica, senza tralasciare nessuna attrazione da vedere e godendosi un bellissimo breve soggiorno di cultura.

Per prima cosa dobbiamo decidere l’itinerario del nostro soggiorno e valutare come suddividere le visite a monumenti e musei in tre giorni. Una volta preparato il piano di viaggio per il nostro breve soggiorno, non basta che fare le valigie, prenotare un albergo e salire sul treno e partire verso la bellissima città Eterna.

Una volta arrivati, ci prepariamo a seguire il nostro itinerario. La prima cosa che ti viene in mente quando pensi a questa città è il Colosseo ed è questa la nostra prima tappa.

Conosciuto anche come l’Anfiteatro Flavio, il Colosseo fu costruito nel 72 d.c. dall’imperatore Vespasiano e completato definitivamente e inaugurato nel 80 d.c. da Tito. Poteva contenere 50.000 spettatori e per 500 anni è stato il teatro degli spettacoli dei gladiatori e delle manifestazioni pubbliche tipiche del periodo romano.  Dal 1980 è parte del Patrimonio del UNESCO e dal 2007 fa parte delle Nuove sette meraviglie del mondo.

La tappa successiva è la Fontana di Trevi. Come non fermarsi nella splendida fontana per lanciare una monetina porta fortuna? Ma non solo. Ammirare il suo splendore è d’obbligo: la divinità Oceano, la conchiglia, i tritoni e i cavallucci marini rappresentati, mostrano quotidianamente la loro maestosità.

Il nostro itinerario prosegue poi per il Foro Romano, antica piazza rettangolare che ospitava il cuore pulsante dell’economia romana nonché accesi dibattiti politici. Se il tempo ce lo permette, possiamo ammirarla al sole e vivere un’esperienza unica.

La prossima tappa del nostro soggiorno vede protagonista Piazza di Spagna. Centotrentacinque scalini vi aspettano e vi posso assicurare che la fatica viene compensata con la bellezza del panorama che potrete vedere una volta in cima. Ai piedi della scalinata un’altro bellissimo monumento vi aspetta: la Barcaccia realizzata da Bernini.

Tra una tappa e l’altra, vi consigliamo di assaggiare i piatti tipici della cucina romana (bucatini all’amatriciana, caccio e pepe, ecc.,) che trovate sicuramente in ogni trattoria e osteria della città.

E’ vero, il soggiorno è breve, ma Roma conta tante bellezze all’aperto che sono possibili da visitare passeggiando tranquillamente per la città: Piazza San Pietro e Città del Vaticano (se vi avanza un pò di tempo andate a visitare i Musei Vaticani), Piazza Navona, Campo dei Fiori, Piazza Venezia e il Vittoriano.

In questo breve soggiorno avrete si camminato tanto, ma goduto di tanta bellezza e tanta storia. Avrete assaggiato piatti tipici di Roma grazie alle tante osterie, ristoranti e trattorie presenti nella città.Un breve viaggio che vi farà arricchire di tanta cultura e storia.

Se vi sembra troppo impegnativo e avete meno tempo, scegliete le tappe che considerate più importanti per voi e dedicateci più tempo, mentre eliminate le altre. Avrete così costruito un interessante piano di viaggio che vi permetterà di vivere appieno Roma e le sue maestose attrazioni. Aiutatevi con il sito Romabbella.com per preparare il vostro itinerario per un breve ma interessante soggiorno a Roma!

Carica di più
Carica di più Redazione
Carica di più Blog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Guarda anche:

Discoteche a Milano: i locali della movida

Movida milanese: esperienze indimenticabili. La città di Milano riesce ad offrire col suo …