Sopracciglia tatuate: dove e come farle

L’arcata sopraccigliare influenza notevolmente l’espressione del volto ed è per questo necessario prendersene costantemente cura. Tuttavia, eseguire ogni giorni depilazione e definizione delle proprie sopracciglia può essere una pratica stancante che può portare via molto tempo. Ma oggi, l’uso di metodi tradizionali come pinzette o matite può essere sostituito dalla tecnica del tatuaggio, una pratica sempre più diffusa grazie ai numerosi vantaggi che offre.

Come è possibile vedere sul sito www.truccopermanente.it, questa tecnica consente di ottenere sopracciglia adatte al proprio viso attraverso un trattamento semplice ma particolarmente efficace.

Ci sono principalmente due tecniche per effettuare il tatuaggio: una basata su un tatuaggio tradizione, che non garantisce però un effetto naturale, mentre l’altra è la cosiddetta dermo-micro-pigmentazione, detta anche tatuaggio ad effetto pelo, che può dare invece risultati più naturali.
In seguito andremo a vedere come funziona il trattamento e per chi è adatto, valutando anche costi e vantaggi.

Per chi sono adatte le sopracciglia tatuate

Le sopracciglia tatuate sono particolarmente adatte a tutti coloro che hanno bisogno di una ricostruzione dell’arcata sopraccigliare che risulta essere danneggiata da alopecia, crescita insufficiente e diradamento.
Tuttavia, può essere adottata anche da chi semplicemente vuole migliorare il proprio sguardo facendolo diventare attraente e affascinante.

Come funziona il trattamento

Le sopracciglia tatuate ad effetto pelo fanno parte della categoria del trucco permanente. Nello specifico la tecnica utilizza la dermopigmentanzione, ovvero la pigmentazione della pelle e della mucosa, effettuata tramite dei sottilissimi aghi da tatuaggio e inchiostri specifici. I pigmenti sono iniettati nella pelle e sono assorbiti dal corpo in circa 12 mesi. Tuttavia è necessario utilizzare solo colori bioassorbibili, non solo per evitare modificazione del colore negli anni ma anche per effettuare correzioni o ripigmentazioni.

Il tatuaggio in questione è molto differente dai normali tatuaggi. Quest’ultimi infatti entrano negli strati inferiori della pelle e possono essere rimossi solo con laser mentre nel caso del tatuaggio delle sopracciglia, pur essendo duraturo, non è definitivo, e dopo un determinato periodo viene assorbito dalla pelle.

Come si esegue il trattamento

Dopo essersi rivolti all’estetista ed aver effettuato la depilazione (non effettuata completamente per non rischiare di eliminare la tridimensionalità) e la definizione dell’arcata sopraccigliare, l’estetista presenterà la bozza del tatuaggio da valutare.

In seguito si effettuerà la micropigmentazione dei micro peli. Probabilmente in questa fase verrà somministrato un leggero anestetico per ridurre il dolore.

Si inizierà con una pulizia della zona che sarà pigmentata, per poi procedere con la colorazione di piccoli tratti che definiranno il disegno attraverso il dermografo per viso e gli aghi. Dopo due mesi dal trattamento, è necessario ripassare il colore, che dovrà poi essere ripassato almeno una volta all’anno.

Dove fare il trattamento e costi

Per questo tipo di interventi è necessario l’aiuto di esperti ed è quindi necessario cercare saloni estetici affidabili oppure è rivolgersi direttamente a centri specializzati.

Il trattamento delle sopracciglia tatuate può avere costi differenti a seconda di vari fattori come il tipo di intervento, la qualità del centro estetico e il grado di professionalità di chi effettuerà il trattamento.

Inoltre il costo può dipendere molto anche dalla tecnologia utilizzata. Ad esempio, strumenti come i dermografi ad alta precisione, usati anche nella tricopigmentazione, possono sicuramente contribuire ad aumentare il prezzo.

In media la cifra si aggira intorno ai 300/500 euro che possono aumentare se ci si rivolge a centri specializzati (circa 600/800 euro). Il costo per il ritocco a distanza dalla prima seduta si aggira invece attorno ai 150 euro circa mentre per il controllo annuale e la ribattuta del colore di solito viene richiesto circa il 50% rispetto al prezzo iniziale.

Benefici delle sopracciglia tatuate

Le sopracciglia tatuate consentono di abbandonare per almeno 1 anno i metodi classici per la depilazione e la definizione delle sopracciglia. Inoltre il trattamento è capace di resistere al sole, al sudore o all’acqua di mare o di piscina.

Tuttavia, un intervento eseguito in maniera poco oculata rischia di far risultare le sopracciglia poco naturali, per questo motivo è fondamentale affidarsi a professionisti che garantiscono una buona riuscita dell’intervento, anche per evitare di incorrere in allergie o infezioni (molto frequenti nei casi di make-up indelebile). Inoltre bisogna sapere che si tratta comunque di un intervento che può risultare doloroso.

Conclusioni

Dopo aver effettuato il trattamento è fondamentale non utilizzare detergenti aggressivi e idratare la zona con crema idratante per almeno 15 giorni. Come abbiamo visto, la tecnica del tatuaggio ad effetto pelo può rappresentare un modo efficace per ottenere sopracciglia che risultano essere il più naturale possibile, un modo semplice ed efficiente per risparmiare tempo e fatica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *